Sbollentare le foglie di cavolo nero, di borragine e le patate dolci che prima verranno sbucciate e tagliate a fettine sottili. Mettere da parte per poi comporre il piatto. Nella stessa acqua di cottura far cuocere la farina di mais. Appena spento il fuoco aggiungere alla polenta cotta i semi di cumino. Intanto preparare le foglie di radicchio rosso e striato, il cavolo cinese. Utilizzando uno stampo del tipo “coppapasta” adagiato su una foglia di radicchio striato, formare vari strati intervallando i vari ingredienti partendo dalla polenta ancora tiepida e abbastanza fluida. Gratinare in forno a 180°. Servire con un filo d’olio extra vergine crudo, delle foglie sbollentate di borragine e la ricotta salata a scaglie.