Pochissimi ingredienti e semplicità di gusto! Un piatto che avrà circa un mese di vita perché i girasoli sono apparsi appena adesso e dureranno0 fino all’inizio della primavera. Sono questi gli ingredienti del piatto che ho realizzato, potrebbero essere decine e decine le variabili e ovviamente vi invito a farlo; pensate solamente che l’ingrediente protagonista, i girasoli di campo appena nati, classicamente richiedono un accostamento acidulo per compensare il loro naturale sapore amarognolo e abitualmente si guarniscono con uova sode o alla coque (personalmente preferisco), aglio, aceto a piacimento e olio extravergine d’oliva.

Qui però ve li propongo con semi di sesamo, sale rosa macinato (pochissimo), olio extravergine d’oliva estratto a freddo e olive schiacciate di varia natura con un pezzetto di peperone e un pochino del condimento acidulo delle olive.

Altro consiglio per goderne a pieno, una fetta di pane leggermente tostato. Ottimo per chi può procurarselo del pane cotto a legna!